CIPRIA E PHARD

Stampa

cipriaUn altro bel articolo di Giulia Santeusanio che questo mese vi aiuta, con larticolo LA DIFFERENZA TRA CIPRIA E PHARD E CONSIGLI PER L ‘APPLICAZIONE, a migliorare il vostro aspetto e la cura della vostra pelle.

La cipria è uno dei cosmetici piu’ utilizzati oggi.  E’ un prodotto che serve a fissare il trucco,quindi a renderlo piu’ duraturo e opaco (va applicata dopo la stesura del fondotinta per rendere piu’ omogeneo il colorito). Non necessariamente deve essere stesa su tutto il viso ma bensi’ sulle zone grasse e che quindi risultano piu’ lucide proprio come la cosiddetta “zona T “.

cipriaIn base al nostro tipo di fondotinta,ci serviremo di strumenti diversi :

- se utilizziamo un fondotinta liquido,basterà applicarla con il classico pennello grande da cipria con setole miste e naturali perché dovremo fissare una minor quantità di prodotto e avere un effetto piu’ naturale e trasparente.

- se stendiamo un fondotinta compatto,al contrario, applicheremo la cipria con un piumino di velluto in modo da aiutarci a fissare una maggiore quantità di prodotto dandoci  una maggior coprenza e un effetto vellutato.

Esiste la cipria in polvere che può essere trasparente e quindi utile per quasi tutti gli incarnati (da evitare sulle pelli scure perché darà un effetto grigiastro) o colorate che vengono scelte in base alla tonalità che meglio si accorda con la carnagione. Troviamo anche le ciprie compatte,piu’ coprenti ed utili ad eliminare l’eccessiva produzione di sebo ( la classica cipria da ritocco ) che fu ampiamente usata negli anni passati per poi essere sostituita da quella in polvere.

..IL PHARD..

blusIl phard  (in inglese) o blush  (in francese) è quel prodotto che va applicato dopo la stesura del fondotinta e prima o dopo ,la cipria.

Serve a dare colore,vivacità e freschezza al nostro viso.

Può essere steso sulle gote a mò di “Heidi” (su un viso dall’aspetto scavato,quadrato,allungato ) per dare un effetto piu’ voluminoso o  vicino all’attaccatura dei capelli  (su un viso tondo)in modo verticale;  a seconda quindi sia della forma del viso ma anche in base ai nostri gusti personali! Quando applicheremo il  blush presteremo attenzione a non andare al di sotto delle ali del naso per non creare un effetto allungato al nostro viso e quindi piu’ maturo.

Anch’ esso va applicato con il pennello apposito e ne esistono di diversi tipi: in polvere,liquidi,mousse,in crema e in stick( quest’ultimi utilizzati soprattutto nel trucco sposa e per il trucco per pelli mature perché duraturi e dal risultato naturale e quindi non appesantiscono). Per dare un tocco in piu’ di giovinezza e freschezza,i colori consigliati sono i rosati e gli aranciati;quest’ ultimi piu’ opportuni soprattutto nei colori freddi della luce del mattino.

MUA : Giulia Santeusanio

Comments: